menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Olimpiadi 2026: mozione approvata, Regione spaccata. Altoatesini contrari, trentini favorevoli

Consiglio regionale spaccato in due sulla proposta del governatore veneto Zaia, alla fine la mozione è stata approvata con 27 sì e 24 no, divisi per provincia

Olimpiadi invernali 2026 sulle Dolomiti: approvata la mozione che chiede alla Giunta di valutare la possibilità di candidare il Trentino-Alto Adige insieme al Veneto. Con 27 voti favorevoli, 25 contrari e 2 astensioni è stata approvata la mozione, modificata nel corso dei lavori, presentata dal Consigliere Bezzi. Il dispositivo chiede alla Giunta di valutare e approfondire la possibilità di ospitare le Olimpiadi invernali 2026, come proposto dal Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia. Un voto che ha però diviso, non politicamente ma geograficamente, il consiglio regionale: contrari gli atoatesini Blaas, Heiss, Pöder e Zimmerhofer, che ha chiesto votazioni separate per provincia. Sostanzialmente favorevoli, qualcuno con più riserve di altri, i trentini De Godenz, Borga, Urzì, Savoi, Giuliani, Fasanelli, oltre naturalmente al proponente Bezzi ed all'assessore mellarni, da sempre affascinato dal sogno olimpico. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Dpcm, cosa cambierà?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento