Politica

Nuovo ospedale del Trentino, Fugatti: "Aspettiamo l'esito delle vicende giudiziarie prima di prendere decisioni definitive"

Il presidente è intervenuto in Consiglio provinciale: necessario aspettare il risultato dei ricorsi presentati dalle imprese sconfitte durante l'appalto

"Vista la situazione, si ritiene di dover attendere le vicende giudiziarie prima di assumere decisioni non reversibili". Lo ha detto il presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti, intervenuto in Consiglio provinciale mercoledì 8 settembre sulle propste di risoluzione presentate da alcuni consiglieri di minoranza in merito al Nuovo ospedale del Trentino.

"La vicenda del Not - ha detto il presidente della Giunta - trova la Giunta erede di un percorso complesso, intricato e non ancora concluso". Secondo Fugatti, il susseguirsi di ricorsi, il continuo rinvio dell’inizio dei lavori hanno costretto a rivalutare le mutate esigenze sanitarie per poter dare alla popolazione il miglior progetto possibile, pur rimanendo all’interno del quadro normativo e per quanto questo lo consenta, posto che in linea di massima il promotore prescelto dovrà accettare le modifiche che l’amministrazione disporrà in sede di approvazione del progetto.

L’impresa Pizzarotti, ricorda Fugatti, i cui tecnici hanno presentato il dossier di cui alle cronache di questi giorni, ha presentato l’ennesimo ricorso, e questa volta innanzi alla Cassazione, contro la sentenza del Consiglio di Stato. Un iter giudiziario in corso, anche se non è stata chiesta la sospensione della sentenza, e quindi non ostacola l’iter tecnico per arrivare quanto prima al via dei lavori.

"Questo ulteriore incidente processuale - ha detto ancora il presidente -, è però la prova ulteriore delle difficoltà che la Giunta deve affrontare per dare al Trentino il nuovo ospedale. Governo provinciale che respinge nella maniera più ferma e risoluta le gravissime, calunniose e diffamatorie affermazioni rivolte da qualcuno contro i funzionari dell’amministrazione per cui, oltre ai singoli coinvolti, anche la Pat si riserva di tutelarsi delle sedi opportune". Infine, il presidente della Giunta, ha affermato che si ritiene di attendere l’esito delle vicende giudiziarie prima di assumere decisioni non reversibili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo ospedale del Trentino, Fugatti: "Aspettiamo l'esito delle vicende giudiziarie prima di prendere decisioni definitive"

TrentoToday è in caricamento