Politica

'Nonne contro la destra', il movimento arriva in Italia

Il gruppo è nato a Vienna con il nome Omas gegen rechts, in occasione dell'arrivo del partito nazionalista e popolusita Fpoe al governo

Omas gegen rechts (dal sito del movimento)

'Nonne contro la destra' approda in Italia per la prima volta. Il movimento, nato a Vienna con l'arrivo del partito nazionalista e populista Fpoe al governo, trova ora un suo analogo a Bolzano. 

"Guai a sottovalutare le nonne! Anche qui a Bolzano le 'Nonne contro la destra' cercheranno, come fanno le sorelle austriache e tedesche, di aprire gli occhi sul rinnovato avanzare di antisemitismo, razzismo, fascismo, ma anche sulla mancanza di solidarietà sociale e il mancato rispetto per l'ambiente, gli animali e i deboli", affermano le promotrici in una nota. "L'iniziativa è partita dalle 'nonne' - precisano -, ma naturalmente sono benvenuti tutti a partecipare o semplicemente a sostenere queste coraggiose donne che si vogliono attivare".

Il movimento

Formato da tante donne che superano la settantina e in molti casi sono nonne davvero, il gruppo 'Omas gegen rechts' ha l'obiettivo di combattere le derive xenofobe e nazionaliste che si stanno diffondendo in Europa facendo leva sui tragici eventi storici legati al sopravvento del nazismo e del fascismo. Il gruppo è nato nel novembre del 2017 su Facebook grazie alla fondatrice Monika Salzer, pastore protestante in pensione, che era sempre più preoccupata per l'ascesa del Fpoe in Austria.

Il movimento è poi cresciuto arrivando a contare circa 300 membri e migliaia di seguaci. Tante le iniziative di cui si fa promotore, dagli incontri alle manifestazioni in piazza. Il simbolo delle 'Nonne contro la destra' è un cappellino fatto a mano che viene indossato durante tutte le proteste del movimento.
   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Nonne contro la destra', il movimento arriva in Italia

TrentoToday è in caricamento