Borga non ce l'ha fatta, se ne va uno dei fondatori della Civica Trentina

Classe 1962, residente a Mezzolombardo, dove fu sindaco fino al 2008 prima di fondare Civica Trentina. Fugatti: "Non scorderemo mai il suo esempio"

"Quando scompare un collega coerente e leale come Rodolfo, il dolore ci lascia sempre senza parole. È quanto proviamo anche oggi perché Rodolfo Borga era proprio così". Usa queste parole il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, per ricordare l'esponente di Civica Trentina che ha dovuto arrendersi alla malattia. 

Il consigliere era stato eletto per una seconda legislatura nel centrodestra. Fugatti lo aveva nominato Vicepresidente, in attesa di una sua guarigione. In precedenza era stato sindaco di Mezzolombardo, paese dove è nato e dove ha vissuto tutta la vita, dal 2000 al 2008, per poi candidarsi ed entrare in Consiglio provinciale. Rieletto, come detto, ad ottobre scorso per una seconda legislatura Borga, già malato, aveva assistito solamente alla riunione di apertura, con l'insediamento della Giunta il 20 novembre scorso.

"Gli siamo stati vicini - commenta Fugatti anche a nome di tutti i componenti l’Esecutivo provinciale - aspettandolo fino all'ultimo accanto a noi nella Giunta provinciale, giacché la sua esperienza e le sue indiscusse competenze rientravano a pieno titolo nel programma di governo che abbiamo iniziato ad attuare. Ci impegneremo tutti a non scordare mai l'esempio e l'impegno che ci ha dato in tutti questi anni durante i quali abbiamo fatto un percorso che per molti tratti ci ha visti fianco a fianco".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sua scomparsa unisce nel lutto fazioni politiche avverse, come dimostrano i messaggi comparsi in queste ore su profili facebook personali e di partito, da Alessandro Olivi e Mattia Civico del PD a Franco Panizza del PATT, dal co-fondatore della Civica Claudio Cia al capogruppo del M5S Degasperi, dal compagno di lista Walter Kaswalder al portavoce  di Futura 2018 Paolo Ghezzi. Tutti ne ricordano le qualità rare di uomo coerente con le proprie idee e di politico al servizio dei cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in A22, la vittima è Mirko Bertinazzo

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • "Non si affitta a trentini": la protesta in Puglia contro l'abbattimento dell'orsa

  • Frode fiscale da due milioni nelle importazioni di auto usate: sequestri anche a Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento