menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riforma delle circoscrizioni, il ministro della giustizia cita Trento

Il guardasigilli ha precisato che esiste "un meccanismo sperimentato in Trentino dove alcuni Comuni hanno chiesto il mantenimento con le spese a carico del Comune o di comprensori di Comuni. Può essere una opzione"

In questi giorni di manovra economica il Trentino Alto Adige e le due Province autonome sono state spesso tirate in ballo nella discussione alla manovra del governo Monti. Per una volta, oggi pomeriggio, un esponente dell'esecutivo ha invece citato ad esempio l'autonomia, in particolare Trento.

Lo ha fatto il ministro alla Giustizia Paola Severino, parlando della riforma delle circoscrizioni. Che coinvolge - ha detto- "come numero massimo ottenibile incrociando i quattro criteri del provvedimento 500mila unita. Un risparmio di 20 milioni di euro".
 
Proprio in tema di risparmio sulla spesa ministeriale il guardasigilli ha precisato che esiste "un meccanismo sperimentato in Trentino dove alcuni Comuni hanno chiesto il mantenimento della circoscrizione con le spese a carico del Comune o di comprensori di Comuni. Può essere una opzione, ma non a carico del ministero"
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento