rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Politica Centro storico

Il ministro Boschi sulla riforma: "Salvaguarda le autonomie speciali"

Il ministro ha evidenziato come la riforma abbia salvaguardato le regioni a statuto speciale. "Cosa non scontata perché sapete che c'erano anche proposte che ne proponevano l'abolizione"

"La crescita, per essere consolidata, ha bisogno di riforme strutturali, riforme annunciate, ma mai realizzate. La riforma costituzionale è la base su cui appoggiare tutte le altre riforme, ne discutiamo da 30 anni". Lo ha detto il ministro per le riforme costituzionali, Maria Elena Boschi, intervenendo al Festival dell'economia di Trento, riporta l'Ansa. 

"Con la riforma avremo un procedimento legislativo più semplice, avremo un nuovo senato, con funzioni diverse, che rappresenterà le autonomie e i comuni, in un nuovo rapporto fra Stato e Regioni, con chiarezza sulle competenze. Questo - ha detto - può contribuire ad un maggiore sviluppo economico del Paese". Circa le autonomie, il ministro ha evidenziato come la riforma abbia salvaguardato le regioni a statuto speciale. "Cosa non scontata - ha detto - perché sapete che c'erano anche proposte che ne proponevano l'abolizione e abbiamo previsto che la riforma venga applicata alle autonomie in seguito ad un intesa, nell'ottica di una piena collaborazione istituzionale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ministro Boschi sulla riforma: "Salvaguarda le autonomie speciali"

TrentoToday è in caricamento