rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Politica

Matteo Renzi: Via le regioni a Statuto speciale

"Via le regioni a statuto speciale e si introduca un numero massimo di consiglieri per ogni realtà regionale", scrive Renzi sulle pagine del suo libro "Stilnovo"

Vie le regioni a Statuto Speciale. A parlare è Matteo Renzi, sindaco di Firenze, che, nel suo libro “Stil Novo” traccia un disegno dell’Italia che vorrebbe. A pagina 71 infatti il sindaco di Firenze scrive "Via le regioni a statuto speciale e si introduca un numero massimo di consiglieri per ogni realtà regionale: oggi i Consigli delle diverse regioni hanno costi molto variabili, senza alcuna giustificazione. Si va dai trentacinque milioni di euro dell'Emilia Romagna agli oltre centocinquanta milioni di euro della Sicilia. Credo che i consiglieri regionali - continua Renzi - debbano avere un compenso (oltre che un budget per le attività di servizio) uguale dappertutto, mai superiore a quello del sindaco che ha competenze, responsabilità e rischi maggiori...». L’esponente del partito democratico, noto per voler “rottamare” l’attuale classe dirigente, se la prende con l’Autonomia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Matteo Renzi: Via le regioni a Statuto speciale

TrentoToday è in caricamento