rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Le reazioni

Assalto di Brasilia: ferme condanne anche da Trento

Il consigliere provinciale Marini: “Fugatti prenda le distanze da Bolsonaro”. Ianeselli: “Il prodotto delle destra estremista”

I tumulti avvenuti domenica 8 gennaio a Brasilia, con l’assalto dei manifestanti pro Bolsonaro ai centri del potere della nazione sudamericana nei giorni dell’insediamento del presidente Lula, una sorta di “Capitol Hill carioca” che ha riportato alla mente l’assalto del 6 gennaio 2021 negli Stati Uniti dopo l’elezione di Joe Biden, hanno un’eco anche in Trentino.

“Il Brasile è terra d’emigrazione, italiana e trentina. La Provincia e i suoi rappresentanti politici dovrebbero dimostrare vicinanza ai nostri conterranei che vivono in Brasile, prendendo al contempo una posizione chiara e netta rispetto agli atti di violenza che si sono verificati. Il presidente Fugatti dovrebbe esprimere una netta presa di distanza rispetto ai comportamenti di Bolsonaro, riconoscendo invece la legittimità del governo Lula, proprio per non dare spazio ad incomprensioni con la comunità trentina in Brasile e rassicurarla rispetto alla sincerità del credo democratico di chi vive nelle loro terre d’origine” ha detto il consigliere provinciale del Movimento 5 Stelle Alex Marini.

Marini, peraltro, ha anche suggerito la convocazione di una videocall con i rappresentanti degli emigrati trentini in Brasile, con i coordinatori dell'associazione Trentini nel Mondo e con i rappresentanti di MondoTrentino per fare il punto della situazione sociale e politica del Paese.

Il post del sindaco Ianeselli

Oltre a Marini, anche il sindaco di Trento Franco Ianeselli ha espresso la propria condanna per quanto accaduto nella capitale brasiliana, affidando ai social il suo pensiero: “Dopo l’attacco del 6 gennaio 2021 a Capitol Hill, oggi l’assalto al Parlamento di Brasilia. Sono i prodotti di quella destra estremista che inventa i complotti e non crede alle regole democratiche. Ieri erano i sostenitori di Trump, oggi quelli di Bolsonaro. Ricordiamoci sempre chi ha sostenuto questi personaggi, anche nel nostro Paese. E schieriamoci dalla parte della democrazia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto di Brasilia: ferme condanne anche da Trento

TrentoToday è in caricamento