Marcia per il clima: questa volta solo (tanti) giovani e giovanissimi

Secondo "Sciopero globale", anche a Trento. Questa volta pochissimi adulti, la richiesta è sempre la stessa: "Fermiamo il cambiamento climatico insieme"

Cartelli e maschere alla Marcia per il Clima

"Siamo tutti antifascisti, siamo tutti clandestini". Inevitabile il "contagio" della Marcia per il Clima con due dei temi più infuocati del dibattito politico italiano. I ragazzi e le ragazze che hanno sfilato, per la seconda volta, a Trento ed in tutte le piazze italiane venerdì 24 maggio hanno a cuore anche i diritti dei migranti ed il ritorno di pericolose ideologie.

Dietro al grande striscione "Siamo la natura che resiste" hanno sfilato gli studenti e le studentesse di tutti gli istituti superiori del Trentino. Rispetto al precedente appuntamento del 15 marzo (con numeri mai visti per una città come Trento) questa volta è stato difficile scorgere un over20 tra la folla. 

Gli adulti, stavolta, sono rimasti a guardare: automobilisti, un po' seccati, nel traffico bloccato dalla manifestazione, ma anche passanti entusiasti e solidali con i ragazzi. "Che bello, tutto questo mi ricorda le manifestazioni dei miei tempi - commenta una signora - il futuro è loro, è di questi ragazzi, è giusto che si battano per questo".

Il corteo, radunatosi in via Verdi, ha percorso le vie che circondano il centro cittadino, passando per Torre Verde, piazza Venezia, piazza Fiera e corso Tre Novembre. L'entusiasmo, tra i ragazzi, è palpabile. Chi credeva che la causa fosse archiviata, dopo la manifestazione di marzo, dovrà ricredersi.

Le richieste, al mondo della Politica, sono sempre le stesse: mettere in campo leggi condivise per invertire la rotta del riscaldamento globale. Prima che sia troppo tardi. Un concetto che ha conquistato i ragazzi e le ragazze di tutta Europa, e che inchioda gli adulti alle proprie responsabilità

Potrebbe interessarti

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • A 140 all'ora in montagna, posta il video: riconosciuto da un riflesso sul parabrezza

  • Notte Bianca: rimozione forzata in tutto il centro, 28 locali allargano lo spazio esterno

  • Olimpiadi Invernali 2026 a Milano-Cortina: le gare si svolgeranno anche in Trentino

I più letti della settimana

  • A 140 all'ora in montagna, posta il video: riconosciuto da un riflesso sul parabrezza

  • A22: camion contro auto della Polizia, agente estratto dalle lamiere

  • Incidente, si schianta frontalmente con un camion e ci finisce sotto: morto motociclista

  • Cade nel torrente, lo ritrovano alla diga

  • Incidente frontale, auto invade la corsia opposta e si schianta contro un camion: trentino ferito

  • Motociclista morto sulla strada del lago di Garda

Torna su
TrentoToday è in caricamento