menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I manifesti comparsi nella notte in San Pio X

I manifesti comparsi nella notte in San Pio X

Manifesti abusivi contro Ianeselli: la foto era già stata diffusa da due consiglieri leghisti

Dopo la segnalazione dei manifesti abusivi e della foto usata a sproposito, in pieno silenzio elettorale, su internet sono spuntati anche gli screenshot che mostrano la foto in questione già usata da Paoli e Moranduzzo

La foto utilizzata per i manifesti abusivi comparsi nella notte tra sabato 19 e domenica 20 settembre a Trento, in pieno silenzio elettorale, era già stata utilizzata da due consiglieri provinciali della Lega, uno dei quali anche candidato alle elezioni comunali del capoluogo.

A testimoniarlo sono due screenshot (vedi sotto) che si riferiscono ai profili Facebook di Denis Paoli e Devid Moranduzzo, entrambi consiglieri leghisti, il secondo candidato anche alle comunali. Come abbiamo scritto la foto in bianco e nero è relativa ad una manifestazione studentesca del 2001 e ritrae un ragazzo purtroppo scomparso per motivi di salute a soli 32 anni nel 2015.

La foto, però, è stata utilizzata in modo tale da suggerire che il giovane manifestante altri non fosse che il candidato sindaco di Trento per il centrosinistra Franco Ianeselli. Nulla di più falso, come si è poi scoperto. bCome testimoniano gli screenshot circolati in rete entrambi i consiglieri avrebbero già pubblicato la foto sui social network giorni fa. Nel caso di Denis Paoli la foto storica era anche stata affiancata a quella di Ianeselli. Entrambi avrebbero poi cancellato i relativi post. 

In seguito alla segnalazione del fatto il Comune ha provveduto immediatamente a rimuovere i manifesti che, oltre ad essere di cattivo gusto visto che il ragazzo della foto è morto cinque anni fa, sono assolutamente abusivi. La Polizia Locale sta svolgendo indagini per risalire a chi materialmente possa aver stampato ed affisso i manifesti, sia per sanzioni amministrative relative al mancato pagamento dell'imposta per l'affissione sia per le questioni riguardanti le norme che regolano le elezioni. Gli atti delle indagini saranno trasmessi al Commissariato del Governo. 

deni paoli-2 devid moranduzzo-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento