rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Politica

Degasperi rinuncia all'indennità da 6600 euro

Il consigliere del Movimento 5 Stelle ha dichiarato al presidente del Consiglio provinciale la volontà di rinunciare ai 6600 euro lordi previsti come indennità per la carica di Segretario questore dell'Ufficio di presidenza

Il consigliere del Movimento 5 Stelle Filippo Degasperi rinuncerà all'indennità di carica da segretario questore dell'Ufficio di presidenza del Consiglio provinciale. La lettera in cui dichiara la volontà di rinunciare al trattamento economico è stata consegnata lunedì mattina al presidente del consiglio Bruno Dorigatti. L'indennità che spetta a Degasperi per tale carica ammonta a 6612 euro lordi. Resta ora da vedere come questa soma verrà riassorbita nelle disponibilità del Consiglio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degasperi rinuncia all'indennità da 6600 euro

TrentoToday è in caricamento