menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lupo: proposta di abbattimento selettivo per ridurre i danni ad allevatori

Gli esponenti Upt in consiglio provinciale - a seguito degli ultimi episodi di predazione - chiedono di "prendere in considerazione azioni specifiche per il contenimento della specie per limitare i danni al bestiame domestico"

Trasferimento o abbattimento selettivo controllato di alcuni capi particolarmente pericolosi per ridurre al minimo i danni causati da attacchi di lupi al patrimonio zootecnico del Trentino, dove, nel 2016, sono pervenute una trentina di richieste di indennizzo complessivamente liquidate per una cifra di circa 34.500. Per i consiglieri provinciali dell'Upt Mario Tonina, Gianpiero Passamani e Pietro De Godenz sono necessari interventi urgenti "per garantire un giusto equilibrio tra la presenza del lupo e quella degli allevatori al fine di evitare che le categorie produttive interessate continuino a subire danni economici, morali e affettivi a causa della presenza dei lupi".

Gli esponenti Upt hanno presentato una interrogazione per chiedere alla Provincia se - a seguito degli ultimi episodi di predazione  - di "prendere in considerazione azioni specifiche per il contenimento della specie, dato che le misure di prevenzione per limitare i danni che i lupi possono arrecare al bestiame domestico si stanno dimostrando inefficaci".

Nel documento, i consiglieri ricordano che oltre al branco dei Lessini è stata verificata recentemente la presenza di una coppia in Alta Val di Non, e altri due lupi sono stati ripresi assieme anche nella zona di Folgaria, anche non vi sono ancora elementi certi che possano far ritenere che si tratti di una coppia. Alcune segnalazioni - ricordano i consiglieri - sono pervenute anche dall'alta Val di Fassa e dalla confinante Val Badia, dove pure sono stati ripresi due lupi assieme. "È quindi ipotizzabile che l’espansione della specie in provincia sia solo agli inizi", affermano Tonina, Passamani e Degodenz. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento