menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Legge elettorale, salta tutto per il Trentino Alto Adige. Renzi: "Mai contro gli autonomisti"

Via i collegi uninominali in Trentino Alto Adige. Biancofiore: "Battaglia della Vita". Renzi: "Mai una legge contro l'SVP". Grillo dal palco di Asti: "Ci dimettiamo, poi tutti in Trentino!"

"Sul Trentino Alto Adige, non faremo mai una legge contro Svp o contro gli amici autonomisti, perché ci sono decenni di regole internazionali e nazionali che difendono l'autonomia di quel territorio e che nessuno può mettere in discussione semplicemente per un'esigenza personale dell'onorevole Biancofiore o dell'onorevole Fraccaro. Svp è un punto di riferimento di un pezzo cruciale del nostro territorio e noi non andremo mai contro quella realtà".

A dirlo è il segretario del PD Matteo Renzi all'indomani del voto alla Camera che ha fatto saltare l'accordo sulla legge elettorale per un emendamento, presentato dall'altoatesina Micaela Biancofiore (FI) ed appoggiato dal trentino Riccardo Fraccaro (M5S) che chiedeva di estendere la legge futura legge elettorale anche al Trentino Alto Adige, eliminando i collegi uninominali ed introducendo le quote di genere.

Una mossa che ha sparigliato le carte poichè, numeri alla mano, farebbe venir meno la storica alleanza del centrosinistra nazionale con l'SVP, il partito popolare di lingua tedesca che beneficiava della norma assicurandosi un certo numero di seggi ad ogni tornata elettorale. La stessa Biancofiore ha riferito, dopo il voto, di voci circa una sua presunta cacciata dal partito, da parte di alcuni colleghi. "Ora qualche servo sciocco sta chiamando Berlusconi per dire che per colpa mia salta l'accordo, ma proprio Berlusconi mi ha insegnato il senso di giustizia e della libertà e in Trentino si stava verificando una situazione ingiusta.

Se vogliono che me ne vada trarrò le mie conseguenze" ha dichiarato ieri all'Ansa descrivendo la vittoria sull'emendamento come "la battaglia della vita" ed invitando l'SVP a sedersi al tavolo delle allleanze, evidentemente con il centrodestra altoatesino di lingua italiana. "La colpa per questa disfatta va a pari merito a Svp e Pd" ha dichiarato il deputato altoatesino Florian Kronbichler, eletto a Roma con SEL poi passato a MDP. "Spero che l'Svp abbia imparato da questo caos che non c'è da fidarsi dell'Italia"  Svenha concluso Sven Knoll della Suedtiroler Freiheit. Grillo ironizza: "Ci ritiriamo, andiamo tutti in Trentino"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento