rotate-mobile
Politica

I leghisti raccolgono 10 mila firme contro gli aiuti economici agli stranieri

L'obiettivo dei leghisti è quello di modificare la normativa che regola l'Icef, l'indicatore di reddito che permette di accedere ai contributi pubblici provinciali. "Vogliamo permettere anche ai trentini la possibilità di avere il reddito di garanzia"

Si è chiusa con 10.000 firme raccolte la campagna avviata dalla Lega Nord del Trentino dal titolo "Stop contributi agli stranieri". L'obiettivo dei leghisti è quello di modificare la normativa che regola l'Icef, l'indicatore di reddito che permette di accedere ai contributi pubblici provinciali. "Vogliamo permettere anche ai trentini la possibilità di avere il reddito di garanzia. Nel 2010, dei 20 milioni di euro erogati dalla Provincia, il 50% è andato a stranieri", afferma il segretario Maurizio Fugatti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I leghisti raccolgono 10 mila firme contro gli aiuti economici agli stranieri

TrentoToday è in caricamento