"Urla e slogan contro di noi": contestato il gazebo della Lega in piazza Pasi

Urla e volantini a terra, dell'episodio si starebbero occupando anche le forze dell'ordine

Il gazebo della Lega in piazza Pasi

Urla e volantini all'aria in piazza pasi dove la Lega è presente con un gazebo a sostegno del Decreto Sicurezza del vicepremier Salvini. A riferire l'episodio il circolo trentino del Carroccio: "Per l’ennesima volta le forze “democratiche” che si presentano come “amici del buongusto” hanno tentato di spaventarci attaccando il nostro gazebo in Piazza Pasi e urlando slogan che mostrano per l’ennesima volta il vero volto di forze che solamente a parole si presentano come democratiche".

Sul posto sarebbero anche prontamente intervenuti alcuni agenti. Nella foto diffusa dalla Lega si vedono volantini sparpagliati nella piazza, molto probabilmente gettati a terra dai contestatori. Non si fa riferimento, fortunatamente, ad aggressioni di tipo fisico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campiglio, drammatico incidente sugli sci: gravissima una ragazza di 25 anni

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Malessere collettivo a Folgarida: il virus potrebbe essere stato portato dagli studenti

  • Escono di strada ed abbattono le viti prima di schiantarsi: paura per due ragazzi

  • Malore collettivo per altri due gruppi di studenti nell'hotel di Folgarida

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

Torna su
TrentoToday è in caricamento