rotate-mobile
Politica

Interventi urgenti, la Giunta stanzia 2 milioni e 599mila euro per otto Comuni

Dal sistema fognario a Caldonazzo e Castello Tesino all'adeguamento dei cimiteri di Castelnuovo, Fornace e Stenico: tutti i lavori finanziati

Ammonta a 2 milioni e 599mila euro il valore degli interventi urgenti che venerdì 6 maggio la Giunta provinciale ha deciso di finanziare su proposta dell’assessore agli Enti locali Mattia Gottardi. Otto i Comuni interessati da altrettante opere: sistema fognario a Caldonazzo e Castello Tesino, adeguamento dei cimiteri di Castelnuovo, Fornace e Stenico, adeguamento dei sottoservizi a Mezzana, messa in sicurezza di alcune strade a Palù del Fersina e Scurelle.

Gli interventi sono stati individuati sulla base delle richieste inoltrate dalle amministrazioni comunali. Si tratta, in particolare, dei seguenti lavori:

  • La realizzazione della nuova rete di raccolta acque nere a servizio dell’abitato di Maso Costa a Caldonazzo. La zona non è dotata delle opere di urbanizzazione primaria (138.406,23 euro di contributo su un importo di progetto di 181.120 euro);
  • La realizzazione del sistema fognario a reti separate e l’integrazione della rete idrica di via Venezia, via Baon e via Marighetto a Castello Tesino. Il progetto prevede il totale rifacimento dei principali sottoservizi presenti lungo l’asse viario di alcune principali strade del borgo, volto in particolare allo sdoppiamento della rete delle acque reflue, in alcuni tratti prive di punti di ispezione e caratterizzate da perdite non facilmente identificabili (395.674,40 euro di contributo su un importo di progetto di 550mila euro);
  • L’adeguamento normativo della camera mortuaria e il risanamento del muro perimetrale a est del cimitero di Castelnuovo (124.730,36 euro di contributo su un importo di progetto di 156.306,40 euro);
  • L’adeguamento funzionale del cimitero di Fornace. Qui sarà realizzata una camera mortuaria, ad oggi assente e verrà aumentato il numero delle celle ossario, dato che quelle attualmente presenti sono in esaurimento (188.460,57 euro di contributo su un importo di progetto di 274.980,46 euro);
  • Il rifacimento dei sottoservizi (opere igienico sanitarie) e della pavimentazione nelle vie Alessandro Manzoni e Don Giacomo Bresadola, nel centro storico di Mezzana (489.266,32 euro di contributo su un importo di progetto di 600mila euro);
  • La messa in sicurezza e la manutenzione straordinaria della viabilità comunale a Palù del Fersina/Palai en Bersntol. L’obiettivo è garantire una maggiore sicurezza stradale per veicoli e pedoni: Gli interventi riguardano il consolidamento dell’asfalto deteriorato, la realizzazione della nuova pavimentazione per facilitare la percorribilità e l’accesso alle località abitate e il ripristino della raccolta e dello smaltimento delle acque meteoriche (204.871,52 euro di contributo su un importo di progetto di 241.025,32 euro);

Riqualificazione dei borghi, la giunta punta sulla valle dei Mocheni

  • La messa in sicurezza della strada per la Val Campelle, tra le località Brentana e Ponte Conseria, a Scurelle. Gli interventi previsti sono quattro: il rifacimento dell’impalcato del ponte sul Rio Brentana; la messa in sicurezza dell’incrocio in località Rifugio Crucolo; la messa in sicurezza della strada in località Sassi Rossi; la sistemazione della strada in località Ponte Conseria (523.600 euro di contributo su un importo di progetto di 616mila euro);
  • Il consolidamento dei muri perimetrali del cimitero di Stenico: sono presenti dei dissesti strutturali, che consistono nel cedimento dei muri verso l’interno del cimitero, tanto che è stato necessario un intervento di puntellamento sul lato nord. È previsto inoltre l’intervento sulla croce cimiteriale presente al centro del camposanto (534.400 euro di contributo su un importo di progetto di 668mila euro).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interventi urgenti, la Giunta stanzia 2 milioni e 599mila euro per otto Comuni

TrentoToday è in caricamento