menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'assessora Ferrari sull'insegnante del Sacro Cuore: "Non si seleziona in base a scelte di vita"

"Nessuna scuola anche se paritaria può selezionare il proprio personale docente in base a scelte di vita" così l'assessora alle pari opportunità Sara Ferrari interviene dalla propria pagina facebook sulla vicenda dell'insegnante alla quale non è stato rinnovato il contratto per una presunta omosessualità

Sulla vicenda dell'insegnante del Sacro Cuore, alla quale la dirigenza scolastica avrebbe chiesto delucidazioni sul proprio orientamento sessuale per rinnovare il contratto, prende posizione l'assessora alle pari opportunità Sara Ferrari e lo fa affidando a facebook la propria riflessione: "Il sistema scolastico trentino, che eccelle per il livello qualitativo, deve garantire anche il rispetto dei diritti fondamentali delle persone - si legge in un post pubblicato poco fa sul profilo personale e ripreso dalla pagina ufficiale del Partito Democratico - se il mancato rinnovo, come sostenuto dall'insegnante, fosse basato su un orientamento che attiene ad una sfera personalissima la cosa sarebbe grave".

Due le precisazioni fatte dall'assessora: "L'ordinamento italiano vieta licenziamenti discriminatori, anche se si tratta di mancato rinnovo il principio è il medesimo" al tempo stesso "le dichiarazioni della superiora dell'Istituto giustificano l'accaduto esclusivamente per motivi di riduzione di organico, è importante che l'insegnante non venga sostituita con un nuovo docente". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Lotteria degli scontrini, manca poco alla terza estrazione

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento