rotate-mobile
Politica Centro storico / Via Torre Verde

Il PD trentino scrive ai dirigenti nazionali: "Pronti a fondare un partito autonomo"

Invito all'unità in vista del congresso di aprile, allo stesso tempo il Partito Demoratico del Trentino annuncia che fonderà un partito territoriale, seppur federato a ciò che resterà di quello nazionale

Mentre il Partito Democratico va a pezzi la sezione trentina scrive a quella nazionale e promette un partito territoriale in tempi brevi. "In coerenza con le sollecitazioni pervenute da Circoli, cittadini e simpatizzanti, il Partito Democratico del Trentino all’unanimità chiede un ulteriore autentico sforzo collettivo per tenere unito il nostro plurale Partito Democratico" si legge nella lettera inviata oggi ai dirigenti nazionali. 

Al tempo stesso " il Partito democratico del Trentino ribadisce la necessità di attivare il percorso formale e sostanziale di Partito Democratico Territoriale, con una propria autonomia e federato con il partito nazionale, dichiarando di voler attivare in tempi brevi le condizioni per il raggiungimento di questo traguardo". Insomma un partito territoriale, seppur federato a ciò che resterà di quello nazionale, che ne erediti l'unità, e soprattutto il  bacino elettorale, almeno in Trentino dove i risultati alle ultime elezioni sono stati lusinghieri. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il PD trentino scrive ai dirigenti nazionali: "Pronti a fondare un partito autonomo"

TrentoToday è in caricamento