rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica

Covid, Fugatti chiede regole diverse per vaccinati e no-vax

Il presidente alla conferenza Stato-Regioni: "Non possiamo perdere la stagione invernale"

Regole differenziate per persone vaccinate e non vaccinate. La posizione dei governatori è netta, e la conferma arriva dal presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti. La paura è quella che la crescita della corva dei contagi possa portare a nuove chiusure, e dunque alla perdita di un'altra stagione turistica sulla quale già ora non mancano i punti di domanda.

Il presidente Fugatti è intervenuto alla conferenza Stato-Regioni che sta raccogliendo i pareri dei diversi presidenti di regione in vista dell'adozione da parte del Governo di nuove misure di sicurezza. "Condivido la posizione espressa dal presidente del Friuli Fedriga - ha esordito Fugatti - oltretutto, essendo presidente di una provincia che deve al settore turistico invernale una forte incidenza sul proprio prodotto interno lordo, vogliamo assolutamente evitare un blocco come quello già visto. Pensare di chiudere ora significa in pratica restare chiusi fino a maggio, come il Covid purtroppo ci ha già insegnato. Pertanto l’unica via possibile in questo momento è immaginare interventi diversificati fra chi è vaccinato e chi ancora no. Naturalmente nelle forme del massimo rispetto e del buonsenso, ma facendo ogni sforzo possibile per evitare le chiusure” è il pensiero di Fugatti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Fugatti chiede regole diverse per vaccinati e no-vax

TrentoToday è in caricamento