Giovedì, 28 Ottobre 2021
Politica

Afghanistan, la replica di Fugatti: "Accoglienza dei rifugiati solo con un piano europeo"

Il presidente della Provincia si esprime così dopo gli appelli giunti da più parti negli ultimi giorni

Accoglienza sì, ma condizionata ad una regia europea, senza improvvisazioni né sorprese. È questo in sostanza il pensiero del presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti, dopo che negli ultimi giorni si sono moltiplicate da più parti gli appelli e le richieste per creare dei corridoi umanitari direttamente tra il Trentino e l'Afghanistan e favorire così l'uscita dei civili dal paese ormai in mano ai talebani. 

Dalle Acli, al Forum per la pace e i diritti umani, fino al sindaco di Trento Franco Ianeselli che si dice pronto alla mobilitazione per "aiutare chi fugge e chi resta". In tanti hanno fatto sentire la propria voce al governo, sia locale che nazionale, citando anche le esperienze avute recentemente con la Siria, e i corridoi umanitari finanziati da giunte sia di centrosinistra che di centrodestra.

Il presidente della Pat però prende tempo: "Se ci sarà un piano europeo, soprattutto per quanto riguarda le donne e i bambini, allora si valuterà il da farsi" ha detto ai microfoni della Tgr Trento.

La paura, paventata anche da Matteo Salvini, leader della Lega di cui anche Fugatti è esponente, è che l'accoglienza indiscriminata possa aprire le porte al terrorismo: "Non possiamo permettere che arrivino, in Italia come in Trentino, tutti i profughi dell'Afghanistan, magari con qualche terrorista in mezzo, questo anche no".

La palla quindi passa in mano all'Unione europea. "Se si tratterà di accogliere alcune famiglie, magari di quelle che hanno combattuto il regime talebano, sicuramente questo sarà un percorso da prendere in considerazione" conclude Fugatti, che poi rincara la dose: "Se ci chiamassero per dirci 'arrivano trecento afgani, aprite le residenze', poi la settimana dopo altri duecento, questo sarebbe inaccettabile".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Afghanistan, la replica di Fugatti: "Accoglienza dei rifugiati solo con un piano europeo"

TrentoToday è in caricamento