rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Politica

Fratelli d’Italia: partecipazione di esperti e tecnici per la corsa a Piazza Dante

Tesi programmatiche entro febbraio, poi confronto con le forze di coalizione di centrodestra

Il progetto politico per il Trentino nasce dal modello partecipativo lanciato da Fratelli d’Italia: a confermarlo il commissario provinciale Alessandro Urzì e il suo vice Cristian Zanetti.

“Questo progetto prevede la partecipazione di esperti interni al movimento così come di tecnici di area dell’ambito della società civile e attivi nelle organizzazioni politiche e civiche del territorio. In tal senso sono stati richiesti a tutti i dirigenti ed eletti del partito contributi e proposte che costituiranno la base di riflessione, compreso quello personale e di pregio del capogruppo in consiglio provinciale” spiegano i due.

Urzì e Zanetti lo ribadiscono, FdI non ha tabù e proporrà le sue tesi programmatiche nel confronto con le forze politiche della coalizione in vista della corsa alle elezioni provinciali. Le tesi programmatiche saranno elaborate entro febbraio e saranno da considerarsi le uniche posizioni da qui al 2028 del partito che nei giorni scorsi ha presentato la propria candidatura per Piazza Dante, ovvero quella di Francesca Gerosa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli d’Italia: partecipazione di esperti e tecnici per la corsa a Piazza Dante

TrentoToday è in caricamento