menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ianeselli, segretario CGIL: "Candidarmi? Ecco perchè dico di no"

In dissenso con la parte del PD che ha innescato "la spirale distruttiva del centrosinistra", che potrebbe coinvolgere anche il sindacato. Ecco il messaggio su facebook del segretario della CGIL trentina

"Candidarmi? Ho ricevuto molte richieste, di solito si dice "non me  lo aspettavo", In realtà pensavo che queste forti sollecitazioni sarebbero arrivate. Ma oggi non me la sento e non posso". Affida al profilo facebook personale la risposta alle voci, circolate per la verità fin dall'inizio di questa tormentata campagna elettorale, di una sua possibile candidatura Franco Ianeselli, giovane segretario della CGIL trentina, nome circolato a lungo, ma mai in forma ufficiale, per lo schieramento del centrosinistra autonomista in vista delle elezioni di ottobre. 

"Me lo hanno chiesto" dice, ed il riferimento, ora, è quasi certamente a quella parte del PD che ha detto di no a Rossi, senza dire sì a Ghezzi. Nel lungo messaggio Ianeselli spiega le ragioni del "rifiuto" a scendere in campo. "La spirale autodistruttiva costruita dai protagonisti del centrosinistra autonomista, vecchi, nuovi o sedicenti tali, sembra davvero inarrestabile"

Vedo grande come una casa il rischio che questa spirale autodistruttiva arrivi a contaminare anche la Cgil

Una spirale autodistruttiva dalla quale Ienselli prende le distanze visto che, come scrive, "mi trovo in dissenso con la linea che è prevalsa per pochi voti nel Partito Democratico del Trentino, che ha portato alla rapida dissoluzione della coalizione di centrosinistra autonomista. Le maggioranze si rispettano e chi vince si deve assumere le responsabilità delle decisioni prese".

Elezioni provinciali e campagna elettorale: tutte le news

Infine si riferisce al sindacato come ad un "patrimonio" da difendere proprio dall'autodistruzione della sinistra. "Preservare oggi questo patrimonio dalla malattia che sta avvolgendo una parte della politica trentina è il miglior contributo che noi possiamo dare per una sua prossima guarigione" conclude il segretario

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Attualità

Il Trentino è in zona arancione, le precisazioni di Fugatti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento