menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Finanziaria in aula: le opposizioni criticano la giunta Dellai

Penasa attacca il governatore sull'articolo 24 del testo: "Definisce chiaramente il suo modo di intendere: un modo personale, univoco, in mano ad una sola persona. Potremmo andare a casa e lasciare lei come un re"

 

E' una manovra da 4 miliardi e settecento milioni di euro quella in discussione in questo momento in consiglio provinciale a Trento. Ieri l'aula ha approvato parzialmente la mozione del Pdl sulle politiche anticrisi, sostenuta anche dal voto della maggioranza. Respinta, invece, con 19 voti contrari della maggioranza contro 12 sì della minoranza la mozione della Lega Nord.
 
Questa mattina hanno preso la parola gli esponenti delle minoranze, in particolare quelli di Franca Penasa e Giuseppe Filippin (lega Nord) e di Pino Morandini e Rodolfo Borga (Pdl).
 
Sanità, Patto di stabilità (che per i Comuni sarebbe "iniquo"), banda larga e Metroland i bersagli più colpiti negli interventi dei consiglieri. Duro l'attacco di Franca Penasa sul denaro e "sull'ennesima intermedizione di un servizio a soggetti che drenano risorse al solito appannaggio di una serie di organizzazioni", ha detto a proposito delle società controllate dalla Provincia.
 
Altro attacco, questa volta frontale, diretto a Dellai, è stato quello sull'articolo 24 della finanziaria: "Definisce chiaramente il suo modo di intendere la Provincia: un modo personale, univoco, in mano ad una sola persona. con atti di giunta al di fuori del contesto del consiglio. Se questa è la gestione noi consiglieri potremmo andare a casa e lasciare lei come un re a decidere delle sorti di questa Provincia". 
 
Anche Morandini ha parlato apertamente di "longa manus" del potere provinciale, sottolineando il fatto che "è il potere escutivo che detta i paletti. Invece dovrebbe essere il consiglio, perché è l'assemblea legislativa che detta i paletti del percorso. Non si può bypassare ancora una volta il consiglio provinciale: nella finaziaria 111 volte è menzionata la giunta, sette il Consorzio del comuni, zero volte il consiglio provinciale". 
 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Palazzo del Diavolo a Trento: ecco la leggenda

Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento