Il figlio delinque: via la casa Itea anche ai genitori. I Comuni trentini bocciano la norma

Critiche dal Consiglio delle autonomie locali alla norma voluta dalla Giunta Fugatti

Se il figlio delinque l'intera famiglia perderà la casa popolare. Lo prevede una norma inserita nella legge di bilancio 2020 in corso di discussione in Consiglio provinciale. Tra i punti dell'inasprimento delle regole per gli inquilini dell'ente pubblico Itea, annunciato dal governatore Fugatti tempo fa, c'è anche quela che fa ricadere sui genitori le colpe dei figli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una norma già duramente criticta dalle minoranze in Consiglio provinciale, ma una secca bocciatura arriva, ora, anche dai Comuni trentini. Il presidente del Consiglio delle autonomie locali Paride Gianmoena ha letto in Consiglio un documento con il quale i sindaci del Trentino respingono l'ipotesi. Il consigliere Paolo Ghezzi riporta su facebok uno stralcio del discorso nel quale Gianmoena spiega: "Non si rinviene una ragionevole ed equa correlazione tra reato commesso e conseguenze amministrative previste; parimenti non si rinviene correlazione tra reati commessi e lesione del diritto fondamentale ad avere un'abitazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lago di Garda, prurito quando si esce dall'acqua: è la "dermatite del bagnate"

  • Lago di Braies: Instagram e realtà, ecco com'è

  • Ispra: "M49 aveva forzato la rete altre volte, animale di grande determinazione e forza"

  • Arrivano dall'estero senza rispettare la quarantena: già 10 sanzionati a Trento

  • Dopo il caldo arrivano i temporali (anche forti): le previsioni per il weekend

  • M49 e JJ4: online la mappa per sapere dove sono

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento