menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni Provinciali 2013, le proposte dell'Associazione Consumatori

Prezzo all'ingrosso esposto sui prodotti, riduzione della bolletta sul modello Valle d'Aosta, mercati fissi coperti, interventi a sostegno del reddito per i pendolari: sono alcune delle proposte su cui Adoc Trentino ha chiesto l'impegno dei candidati alle prossime elezioni


L’Adoc del Trentino invita i candidati presidenti alle prossime elezioni provinciali ad esprimersi su 5 proposte per combattere il crescente caro vita e li invita ad esprimersi sulla loro fattibilità. A darne notizia è la stessa associazione consumatori, attraverso il presidente Sergio Groff. Tra le proposte vi è quella di istituire con legge provinciale l’obbligo dell’apposizione del doppio prezzo su tutti i beni di consumo (quello all'ingrosso e quello di vendita), così da rendere trasparente la filiera dalla produzione al dettaglio e consentire di smascherare gli speculatori.


Adoc chiede inoltre di ridurre la bolletta energetica, sul modello di quanto sperimentato in Valle d'Aosta e "prendere in considerazione qualche intervento a sostegno dei redditi dei pendolari costretti ad utilizzare il mezzo proprio per recarsi al lavoro". L'associazione dei consumatori propone poi di "attuare mercati fissi coperti, dove i produttori-grossisti possano vendere direttamente i loro prodotti accorciando così la filiera". 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, il governo al lavoro per le riaperture: il piano

  • Meteo

    Nevica sul Monte Bondone

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento