menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cia denuncia "anomalie" nel centrodestra, ma a depositare l'esposto è Civettini

Polverone nel centrodestra. L'ex leghista ed ex Civica, ora candidato di Autonomia Dinamica, Civetti presenta un esposto dopo le dichiarazioni del leader di Agire

Voto di scambio, esposto in Procura a meno di tre settimane dalle elezioni. L'esposto nasce dalle gravi affermazioni su facebook del consigliere Claudio Cia, pubblicate ieri (le trovate in questo articolo, clicca qui) riguardo a segnalazioni di cittadini su presunti favori, anche economici, in cambio di "sostegno elettorale" nel centodestra. 

A depositarlo , però, non è  lo stessoo Cia bensì il consigliere, e candidato, Claudio Civettini. Eletto la scorsa volta nelle fila della Lega, poi passato alla Civica Trentina (lista fondata da Cia, che però poi se ne è andato fondando Agire per il Trentino) il consigliere si candida ora con Autonomia Dinamica, il nuovo soggetto del deputato (ex Patt) Mauro Ottobre. La sua candidatura con la Civica all'interno della coalizione che sostiene Figatti era stata bloccata dal candidato presidente in persona.

"Sia in caso di conferma che in quello di smentita, siamo di fronte ad un atto di gravità politica estrema, sanzionato dal codice penale". Scrive il consigliere in un comuunicato, annunciando l'esposto. In realtà, si capisce, in caso di smentita non ci sarebbe nessun reato. Ma tant'è. Covettini invoca "completa chiarezza sul fatto che rischia di inquinare il risultato delle elezioni provinciali del prossimo 21 ottobre, che non si può ridurre a mere “chiacchiere da bar” come fa il candidato presidente leghista Fugatti".

Di fronte al polverone suscitato, in un periodo delicatissimo qual è la campagna elettorale, all'interno del suo stesso schieramento Cia conferma la bonntà delle sue intenzioni citando, sempre su facebook, George Orwell: “In tempi di menzogna universale, dire la verità è un atto rivoluzionario.” Se la Procura deciderà di procedere la verità dovrà dirla anche in quella sede.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento