menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centrosinistra: il Patt dà l'ultimatum di Ferragosto

Sarà Ugo Rossi in persona ad incontrare le forze della coalizione per un accordo sui contenuti e, naturalmente, sul nome del candidato

Un confronto sui contenuti, ma anche sul nome del candidato presidente: l'ultimatum agli alleati della coalizione di centrosinistra arriva dal Patt. In una lunga nota diffusa oggi, 10 agosto, a poco più di un mese dalla scadenza per la presentazione delle liste in vista delle elezioni di ottobre, il Partito autonomista espone i contenuti di quello che sarà il programma della coalizione, nell'ordine: rafforzamento delle istituzioni autonomistiche a livello provinciale, regionale e euroregionale; apertura europea; tutela dei diritti delle persone; politiche di sviluppo economico e del lavoro e della solidarietà; lotta alla povertà e alle dipendenze; investimenti in scuola, università, formazione, ricerca, cultura nel chiaro rispetto dell’autonomia istituzionale di questi mondi; politiche del territorio a difesa della vita e dell’economia di montagna; sicurezza e decoro della vita urbana; tutela dell’ambiente e dell’agricoltura sostenibile e di qualità; rafforzamento della gestione locale delle grandi vie di comunicazione nella riaffermazione dell’impegno al trasferimento su rotaia della maggior quantità di traffico possibile.

Quello che gli elettori, ed i giornalisti, voglio sapere è però contenuto nelle ultime righe: "il Presidente Ugo Rossi è chiamato a tenere un confronto programmatico con i componenti della coalizione per verificare le convergenze sui contenuti e in conseguenza la sua eventuale designazione a candidato Presidente. Il confronto dovrà essere ultimato entro il giorno 14 agosto 2018, data entro la quale i componenti della coalizione si impegnano ad esprimersi, attraverso i propri organi, sul candidato Presidente".

L'obiettivo è "Dare vita a una coalizione politica che si presenti alle elezioni provinciali del 21 ottobre 2018 con l’intento di riaffermare la collocazione autonomista, europea e solidale del Trentino in opposizione a ogni prospettiva di ripiegamento nazionalista e sovranista e di chiusura e di intolleranza sostenuto dalla destra". ma il tempo stringe. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 4 decessi, oltre 300 nuovi casi

  • Attualità

    Incendio di Rovereto, circa 30 le persone evacuate e assistite

  • Attualità

    Focolaio San Bartolomeo, in isolamento 242 persone

  • Cronaca

    Infortunio sul lavoro: giovane elitrasportato in ospedale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento