rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
Verso il voto / Lona-Lases

Elezioni comunali, Lona Lases torna al voto dopo l'inchiesta su 'ndrangheta

C'è una lista sola e il candidato sindaco è un ex poliziotto: Pasquale Borgomeo

Sono passati tre anni da quando la Procura di Trento ha concluso le indagini, che hanno scoperto la presenza della ‘ndrangheta in Trentino, sconquassato il piccolo comune di poco più di ottocento anime in Trentino: Lona Lases.

Nell’ottobre 2020, era stato il generale dei Ros Pasquale Angelosanto a parlare di una "strutturata presenza della ‘ndrangheta" in Val di Cembra, spiegando come “l’organizzazione era riuscita da tempo ad assumere il controllo della filiera del porfido, dall'estrazione alla commercializzazione, fino ad arrivare al condizionamento delle istituzioni”. Non solo perché dall’indagine della Procura trentina, al termina della quale erano finite in manette venti persone, era emerso come il gruppo mafioso, direttamente collegato a una famiglia ndranghetista calabrese, organizzava lo spaccio di droga in tutto il Trentino Alto Adige e gestiva anche un traffico di armi, ritrovate proprio nelle cave di porfido, il cuore del business criminale.

Quell’inchiesta è stata una bomba deflagrata nel piccolo paese della valle. Da quella volta il Comune ha provato ad andare a elezioni tre volte e per tre volte non si è presentato nessuno. Il problema è il grande imbarazzo che c’è nel paese. Il motivo? Dalle udienze dei processi, uno di primo e uno di secondo grado, è emerso come il sistema criminale fosse immerso a pieno in una rete sociale, in cui i rapporti fra cosche, politici, cittadini e associazioni erano molto forti.

Quest’anno Lona Lases va al voto. Infatti il prossimo 21 maggio i trentini del piccolo comune potranno votare ma una sola lista: “Insieme per Lona Lases”. A guidarla c’è Pasquale Borgomeo, ex poliziotto in pensione, invitato a farsi avanti dal commissario straordinario che dal novembre 2022 guida il comune: Alberto Francini.

Prima di Francini, il piccolo comune aveva chiamato alle urne i propri concittadini nel settembre 2020 per le elezioni comunali, quando è stato eletto il sindaco Manuel Ferrari. Poi sono state rinviate le elezioni nel 2021 per la mancata presentazione di liste di candidati. Stessa cosa nel giugno 2022. Sono state rinviate per la terza volta anche le elezioni per il turno straordinario delle elezioni comunali 2022 del 27 novembre, sempre perchè non si è presentato nessuno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali, Lona Lases torna al voto dopo l'inchiesta su 'ndrangheta

TrentoToday è in caricamento