Politica Brentonico

Elezioni comunali, tutti i risultati del voto in Trentino

Affluenza al 59,9%. Brentonico al ballottaggio, tre i sindaci eletti al primo turno

Concluse nella serata di domenica 10 ottobre le operazioni di voto (in serata erano stati divulgati i dati definitivi sull'affluenza), ecco i risultati dei Comuni interessati dalla tornata elettorale. In Trentino le amministrazioni locali da rinnovare erano quattro: Bondone, Nogaredo e Terragnolo (tutti comuni sotto i 3mila abitanti) hanno eletto il loro nuovo sindaco, mentre per Brentonico (unico comune al voto con più di 3mila abitanti) servirà il ballottaggio in programma per domenica 24 ottobre.

Come detto, ci sono già dei sindaci eletti:

  • a Bondone eletta l'unica candidata Chiara Cimarolli ('Per tutti noi'). In questo caso, non essendoci candidati sufficienti, era sufficiente raggiungere il quorum del 50%. Al voto si sono recati il 65,8% degli aventi diritto. Per la Cimarolli 'quasi' bottino pieno: 382 voti, il 99,7% del totale (c'è una scheda bianca);
  • a Nogaredo vince Alberto Scerbo ('Insieme per la comunità') con il 70,7% dei voti, contro Paolo Bettini ('Impegno civico per Nogaredo'), rimasto fermo al 20,3%. Nel comune della Vallagarina sono andate al voto 1.026 persone, il 59,2% degli aventi diritto;
  • a Terragnolo si registra l'affluenza più bassa tra i comuni al voto in questa tornata: il 56,6%, che significa 439 elettori votanti. I cittadini hanno premiato con il 56,2% dei voti Massimo Zenatti ('Coltiviamo il nostro futuro'), che batte Debora Bufalini ('SiAmo Terragnolo') ed Ezio Paolo Viglietti ('Europa Verde'), eletti comunque in consiglio comunale. Niente da fare invece per Bruno Franco ('La Catena', si era già presentato lo scorso anno a Trento), che raccoglie appena 6 voti, l'1,5% del totale.

Al ballottaggio invece il Comune di Brentonico, il più grande di quelli interessati da queste amministrative: il 24 ottobre i cittadini saranno chiamati al ballottaggio per scegliere tra Alessandra Astolfi (sostenuta dalle liste 'Il bene in comune', 'Naturalmente Brentonico' e 'Officina civica') e Dante Dossi ('Insieme si può'). Nel voto di domenica infatti, nessuno dei candidati ha superato il 50% delle preferenze: Astolfi si è fermata al 43,9%, Dossi al 36,7%. Eliminati al primo turno invece Imerio Lorenzini (la lista 'Il Faggio' si ferma al 15,5%) e Massimo Raffaelli, che con la lista 'Nuova comunità non va oltre il 3,9%. A Brentonico hanno votato 2.141 cittadini, cioè il 59,9% degli aventi diritto. Domenica 24 ottobre il ballottagio per l'elezione del sindaco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni comunali, tutti i risultati del voto in Trentino

TrentoToday è in caricamento