menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Zingaretti a Trento per Ianeselli: "Il covid l'ho avuto, detesto la destra che ora lo nega"

"Fondamentale mettere al centro la possibilità per le persone di realizzare la propria vita, soprattutto dopo la pandemia". Il segretario del Partito Democratico a Trento per il candidato del centrosinistra

"Il covid non si nega, si combatte". Prende spnto dalla pandemia, nel giorno dell'apertura delle scuole, il segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti, arrivato a Trento per la campagna elettorale delle comunali del 20 e 21 settembre. "Io il covid l'ho avuto e forse per questo detesto ancora di più queste destre che ora negano, ma sempre pronte a cavalcare la paura che tutti noi abbiamo della malattia" continua. Dopo i "big" della destra, Meloni e Salvini, tocca ora al segretario del partito nazionale che sostiene, in coalizione con le diverse realtà locali, Franco Ianeselli a sindaco di Trento. 

Zingaretti a Trento: guarda il video

"A dicembre abbiamo salvato l'Italia - dice senza mezzi termini Zingaretti - e ora ci sono 300 miliardi per risollevare il Paese. Soldi che passeranno anche attraverso le città, perchè è la città il primo nucleo al quale si rivolgono le persone quando hanno bisogno. Abbiamo di fronte una sfida immensa: dare a queste persone la possibilità di rialzarsi dopo l'emergenza. E' una sfida che dobbiamo vincre perchè il rischio è quello di consegnare il Paese ad una destra che non ha alcuna prospettiva per il futuro e che quindi cerca solo capri espiatori".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento