rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Verso Piazza Dante

Candidato del centrodestra in Trentino: ora si guarda allo “tsunami” Fedriga

Il governatore uscente trionfa in Friuli e rilancia la Lega. Un assist per il Fugatti bis o la spunterà Gerosa?

Sin dalle Regionali di Lazio e Lombardia avevamo detto che i risultati avrebbero in qualche maniera avuto dei riflessi negli equilibri della politica, tanto nazionale quanto locale. E quando si parla di politica a livello locale è difficile non pensare alle Provinciali del prossimo ottobre in Trentino, quelle nelle quali la coalizione di centrosinistra si presenta con il sindaco di Rovereto Francesco Valduga, mentre il centrodestra è ancora nel solco della scelta tra Maurizio Fugatti e Francesca Gerosa.

Il primo, presidente uscente, è il nome forte della Lega e della gran parte della coalizione di centrodestra. Della gran parte, appunto, ma non di tutta: Fratelli d’Italia, espressione del primo partito nel Paese e della prima donna presidente del Consiglio, punta alla prima donna alla guida di Piazza Dante, Francesca Gerosa.

Lo scorso weekend ci sono state le elezioni Regionali in Friuli Venezia Giulia, che hanno visto un netto trionfo del governatore uscente, il leghista Massimiliano Fedriga, che centra il rinnovo del mandato con il 64,24% dei voti. Fugatti non ha mancato di complimentarsi sui propri social, scrivendo: “Una grande vittoria per un grande governatore. Complimenti a Massimiliano Fedriga per la sua riconferma a Presidente del Friuli Venezia Giulia. Il buon lavoro in questi anni è stato ripagato dai cittadini con una schiacciante vittoria su tutti gli avversari. Bravo Max”.

Il dettaglio che emerge maggiormente dalle urne friulane è che la Lega supera Fratelli d’Italia (19,02% contro 18,1%), e che gli elettori, come accaduto in Lombardia con Attilio Fontana, puntano allo continuità. Adesso, bisognerà capire quale sarà l’effetto “dominante” nel centrodestra trentino in vista della Provinciali: “effetto Fedriga”, quindi la continuità con un nome forte in quota Lega (Fugatti) o “effetto Meloni”, quindi la proposta di Fratelli d’Italia (Gerosa)? Staremo a vedere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Candidato del centrodestra in Trentino: ora si guarda allo “tsunami” Fedriga

TrentoToday è in caricamento