menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tutti a scuola in divisa: passa l'ordine del giorno di Cia

Divise per ogni scuola di ordine e grado: questa la proposta del consigliere della Civica Trentina approvata dal Consiglio provinciale all'interno della discussione sul Ddl "buona scuola"

La lunga discussione del Ddl "buona scuola", ancora in corso in consiglio provinciale oggi, sabato 11 giugno, sta forse un po' sfuggendo di mano ai consiglieri, che sono finiti su argomenti un po' "collaterali" alla riforma della scuola trentina. No al crocifisso in aula, come proposto da Fugatti (Lega Nord), sì alle divise in ogni scuola di ordine e grado.

La proposta è del consigliere della Civica Trentina Claudio Cia che si è visto approare l'ordine del giorno che impegnerà  il consiglio, quantomeno, a discutere l'ipotesi. Come  saranno le  divise? "Ogni scuola avrebbe ppiena autonomia  nel decidere il modello  adatto" chiarisce il consgliere. Chi le pagherà? E, soprattutto, come entrerà nei singoli regolamenti scolastici, l'obbligo di indossarle? Non è dato sapere.

"A scuola come sul luogo di lavoro bisogna mantenere  un certo decoro - spiega Cia  in una nota - la divisa insegna ai ragazzi l'onore e forrnisce un valido sostitutivo delle sfilate di moda. E' così in Giappone,  Regno  Unito, Australia e molti altri Paesi del mondo". Insomma  le divise potrebbero  entrare nelle scuole trentine, ed essere anche occasione per uno "sponsor" da parte di privati, questa l'idea ribadita da Cia, che anzichè sponsorizzare libri ed attrezzature, potrebbero vedere il proprio marchio stampato su t-shirt e felpe. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Lotteria degli scontrini, manca poco alla terza estrazione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento