menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dellai ad Avvenire: "Lista PD con il contributo del popolarismo cattolico"

In un'iintervista al quotidiano cattolico Dellai parla del "buono della Prima Repubblica" in vista della conclusione di "cicli che si sono aperti vent'anni fa"

Invoca "unità" e "lungimiranza" per una coalizione di centro-sinistra, anzi una "lista coalizionale", il deputato trentino Lorenzo Dellai, ex presidente della Provincia, in una lunga intervista pubblicata online da Avvenire (clicca qui). Di fronte ad un PD che si sgretola sempre  più a sinistra Dellai torna a proporre il contributo del "cattolicesimo democratico e del popolarismo".

Il neologismo è d'obbligo per differenziarsi dall'ormai onnipresente accusa di populismo con la quale viene bollato sia il Movimento Cinque Stelle  sia "il centrodestra che ritrova unità solo sposando una piattaforma nettamente di destra". La prospettiva della lista unica, per Dellai, non deve preoccupare il PD, che deve trasfoormarsi in "cantiere", altro termine coniato dal deputato centrista per la politica locale.

Il riferimento è al passato, all'esperienza dell'Ulivo invicata a più riprese, alla coalizione tra DC e CDU in Germania, a "quanto c'è stato di buono nella Prima Repubblica", tenendo conto, prosegue Dellai, che "tra cinque anni, è la mia previsione, il quadro della proposta e della domanda politica sarà completamente diverso da quello che vediamo ora. Cicli apertisi 20 anni fa si chiuderanno definitivamente". 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Palazzo del Diavolo a Trento: ecco la leggenda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento