menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Igiene urbana: sospesa la delibera sull'affidamento del servizio

Il sindaco lo ha comunicato dopo un confronto con i capigruppo in apertura di seduta, accogliendo le richieste arrivate sia dalla maggioranza che dall'opposizione. Il documento tornerà in consiglio entro la fine di gennaio

Alla fine il voto sull'affidamento via bando di gara del servizio di igiene urbana non c'è stato: la delibera sull'atto d'indirizzo per l'affidamento della è stata sospesa dopo una decisione del consiglio comunale di Trento su proposta dello stesso Andreatta.

Il sindaco ha comunicato la decisione al termine di un confronto con i capigruppo in apertura di seduta: ha accolto le numerose richieste di ulteriori approfondimenti arrivati in aula sia dalla maggioranza sia dall'opposizione. Ha assicurato che il documento tornerà in consiglio comunale entro la fine di gennaio e - ha detto - "questo intervallo di tempo sarà utile per sciogliere alcuni nodi e approfondire questioni ancora poco chiare".
 
Il sindaco ha ribadito l'intenzione di confrontarsi anche con i sindacati per tutelare al meglio i lavoratori del settore e ha quindi chiarito che "la scelta sulla tipologia dell'affidamento riguarda l'intera cittadinanza perché il servizio di igiene urbana è e rimarrà comunque un servizio pubblico". 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento