Degasperi candidato sindaco, gli attivisti del M5S: "Si dimetta dal gruppo"

Degasperi, nella conferenza stampa di presentazione della sua candidatura a sindaco, ha detot che il gruppo consiliare M5S è un soggetto autonomo rispetto al Movimento. Ora il meet Up gli chiede di dimettersi

Dimissioni da consigliere provinciale per Filippo Degasperi e per i consiglieri comunali "dissidenti" ex-M5S che hanno fondato Onda Civica. La richiesta di dimissioni è contenuta in una breve nota del Meet Up di Trento. A chiederle sono dunque gli attivisti del Movimento, dopo che il sottosegretario Fraccaro ha dichiarato "fuori dal Movimento" il consigliere Degasperi, ora candidato sindaco di Trento con il nuovo sogetto civico.

A dir la verità non si nominano le dimissioni dal ruolo di consigliere: "sollecitiamo Degasperi a lasciare immediatamente il gruppo consiliare provinciale del M5S, al quale non si sente più legato, rinunciando anche alla visibilità e alle prerogative che il restare al suo interno da capogruppo può evidentemente garantirgli". Il problema è che, oltre a lui, il gruppo è formato solamente da un altro consigliere, Alex Marini, che è invece rimasto fedele al Movimento. La decisione, viene specificato nella nota, è stata presa "pressochè all'unanimità con una sola astensione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • Gravissimo incidente in A22, auto si schianta contro un tir: muore un uomo

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

Torna su
TrentoToday è in caricamento