menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mobilità sostenibile: in Consiglio arriva il ddl di iniziativa popolare

Alla tornata d'aula del Consiglio provinciale del 6,7 e 8 giugno prossimi ne è stata aggiunta una seconda, che riguarderà le giornate di mercoledì 21 e giovedì 22 giugno

Alla tornata d'aula del Consiglio provinciale del 6,7 e 8 giugno prossimi ne è stata aggiunta una seconda, che riguarderà le giornate di mercoledì 21 e giovedì 22 giugno. Sarà dedicata interamente al tema della mobilità sostenibile e dei trasporti, con esame del disegno di legge d'iniziativa popolare (prima firmataria Antonella Valer) da tempo in attesa, e del testo presentato dall'assessore Mauro Gilmozzi sulla stessa materia. Questa una delle novità importanti concordate dalla Conferenza dei capigruppo, riunita a palazzo Trentini dal presidente Bruno Dorigatti.

All'ordine del giorno delle tre giornate assembleari di inizio giugno verrà inoltre aggiunto un punto d'urgenza, riguardante un disegno di legge di Giunta sulla scuola. In due soli articoli, il presidente Ugo Rossi propone di prorogare al 2017-2018 la riduzione da 5 a 3 degli anni di permanenza richiesti ai docenti in Trentino, prima di poter chiedere mobilità e trasferimento ad altra sede. La norma serve a coordinare il nostro sistema scolastico a quello nazionale, interessato – in base alla recente legge 107 – a un piano straordinario di stabilizzazione e di mobilità dei docenti (senza nemmeno il vincolo dei tre anni). 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Nuovo Dpcm, cosa cambierà?

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus, un altro lutto e +220 contagi

  • Attualità

    Sicor, sostegno da "tute blu" e studenti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento