menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comunità di Valle: tempi stretti per la riforma, Zeni: "Pronto il disegno di legge della Giunta"

La commissione consiliare ha esaminato tre disegni di legge presentati dalle minoranze ma ce ne sarebbe un quarto in arrivo da parte della Giunta. L'accordo si dovrà trovare in tempi rapidi, con discussione in Consiglio entro il 5 novembre, perchè la legge sia effettiva prima delle prossime amministrative

Si preannuncia una "marcia forzata" per la riforma delle Comunità di Valle: la commissione consiliare presieduta da Luca Zeni (PD) ha discusso tre disegni di legge proposti dalle minoranze ma sarebbe in arrivo un quarto testo da parte della Giunta il cui esame è previsto già per la prossima seduta.

Il disegno di legge presentato da Walter Viola (PT) punta a promuovere le fusioni spontanee di Comuni, quello di Civettini (LN) propone di riconoscere a Rovereto uno "status" analogo a quello di Trento, recentemente unita ad Aldeno, Cimone e Garniga, mentre la riforma proposta da Borga (CT) mira a correggere la normativa vigente per garantire l'equivalenza dei costi dei servizi affidati alle Comunità e non più ai Comuni. Resta da vedere se queste tre proposte andranno a confluire, sotto forma di emendamenti, nel disegno di legge annunciato dalla Giunta.

In ogni caso, come ha ricordato il presidente della commissione Zeni, perchè la nuova legge in materia di Comunità di Valle sia effettiva prima delle elezioni amministrative della prossima primavera la commissione dovrà approvare uno o più provvedimenti entro il 15 ottobre e successivamente i Consiglio provinciale dovrà approvare la legge entro il 5 di novembre. Tempi molto stretti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento