menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Referendum taglia - privilegi: parte il controllo delle firme

Il Presidente della Corte d'Appello di Trento ha nominato la Seconda Sezione Civile della Corte d'Appello di Trento come "Ufficio centrale per il referendum abrogativo di leggi regionali del Trentino-Alto Adige"

Il Presidente della Corte d'Appello di Trento ha nominato la Seconda Sezione Civile della Corte d'Appello di Trento come "Ufficio centrale per il referendum abrogativo di leggi regionali del Trentino-Alto Adige".  I tre componenti avranno il compito di procedere alla verifica delle firme - conteggio e regolarità dell'acquisizione della loro stesse - entro il 5 di novembre. Il Core, Comitato referendario del  Trentino Alto-Adige afferma  che "la procedura referendaria per la quale in tanti si sono impegnati e che ha raccolto più di 40 mila firme in Regione contro le indennità , va avanti, e che l'impegno del Comitato in difesa della democrazia diretta è sempre vivo e costante. La richiesta di referendum dovrà poi passare, per il controllo dei contenuti, per l’Ufficio di presidenza del Consiglio regionale, che potrebbe decidere di non autorizzare il referendum.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Attualità

Il Trentino è in zona arancione, le precisazioni di Fugatti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento