La Giunta dimezza i fondi per la Cooperazione Internazionale

Nuove linee guida dalla Giunta Fugatti: "Attesi risparmi per 5 milioni di euro"

Meno fondi alla Cooperazione Internazionale trentina. Lo ha deciso il Presidente della Provincia Maurizio Fugatti, che ha anche annunciato più trasparenza nella gestione delle risorse destinate a progetti di cooperazione allo sviluppo nel mondo.

Le richieste di contributo in questo settore sono sospese dallo scorso dicembre, quando la Giunta aveva deciso di voler mettere mano alle modalità di finanziamento pubblico dei progetti. 

La Giunta ha deliberato di ridurre della metà i circa 10 milioni di euro che ogni anno il Trentino stanzia per progetti nei Paesi del Terzo Mondo. Ma si tratta solo dell'inizio: l'idea è quella di cambiare la legge provinciale che prevede l'obbligo di destinare a questo tipo di attività lo 0,25% del bilancio provinciale. 

Al tempo stesso, garantisce Fugatti, si aprirà la Cooperazione Internazionale all'intervento di privati, che potranno dunque sostenere di tasca propria i progetti fino a coprire almeno la metà delle spese di ciascun intervento, condizione necessaria per accedere al finanziamento pubblico. 

Potrebbe interessarti

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Orso M49, Fugatti firma una nuova ordinanza: "Sì all'abbattimento in caso di grave pericolo"

  • Pasubio: finalmente riaperta la Strada delle 52 gallerie

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago, ritorna all'albergo dopo tre giorni: ecco la storia di Maik

  • Valsugana: deviazione fino ad autunno 2019 al viadotto dei Crozi

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

  • Orso M49: la Provincia pubblica, cinque giorni dopo, il video della cattura

  • In montagna senza smartphone: il rifugio è gratis

  • Si tuffa nel lago e sviene: è la "sincope da immersione", recuperato dai Vigili del Fuoco a nuoto

Torna su
TrentoToday è in caricamento