menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consiglio regionale: prima seduta con Fugatti e Kompatscher

Il Consiglio regionale della XVI legislatura si riunirà per la prima volta martedì 21 novembre, dopo il voto del 21 ottobre. L'assemblea avrà il compito di nominare presidente e commissioni

Mercoledì 21 novembre si riunirà per la prima volta nella sedicesima legislatura il Consiglio regionale, nella sede di Trento. I settanta consiglieri eletti a Bolzano e Trento il 21 ottobre, saranno chiamati a eleggere il Presidente dell'assemblea legislativa e gli altri membri dell'Ufficio di Presidenza e a determinare la composizione delle commissioni legislative. La scaletta dell'Ordine del giorno, firmato dal Presidente della Regione in carica, Arno Kompatscher, è quella prevista dal Regolamento interno per la prima seduta del Consiglio regionale.

L'elezione del Presidente e dell'Ufficio di Presidenza

Il regolamento per la nomina del Presidente e degli organi del Consiglio è contenuto nel Titolo II, Capo 1 dello Statuto d'Autonomia. Nei primi trenta mesi di attività del Consiglio regionale il Presidente è eletto tra i consiglieri appartenenti al gruppo di lingua italiana, mentre per il successivo periodo il Presidente è eletto tra i consiglieri appartenenti al gruppo di lingua tedesca. Può essere eletto un consigliere appartenente al gruppo linguistico ladino, previo assenso, per i rispettivi periodi, della maggioranza dei consiglieri del gruppo linguistico italiano o tedesco. I vice Presidenti sono eletti tra i consiglieri appartenenti a gruppi linguistici diversi da quello del Presidente.

Le Commissioni legislative

La composizione delle Commissioni legislative, deve adeguarsi alla consistenza dei gruppi linguistici e a quella dei gruppi consiliari rappresentati all’ interno del Consiglio regionale. Le Commissioni legislative, la cui entità viene definita dal Consiglio (attualmente le Commissioni legislative regionali sono due) hanno diverse sfere di competenza secondo le materie indicate nello Statuto speciale e sulla quale la Regione esercita la potestà legislativa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Attualità

L'estate 2021 tra distanziamento e mascherine: come sarà

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento