rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Rotazioni / Nago-Torbole

Nago - Torbole, nuove deleghe in giunta e in consiglio: cosa cambia

il sindaco Morandi: "Abbiamo una squadra che cambia parzialmente nella sua formazione, ma non cambiano gli equilibri e resta forte il lavoro di gruppo che abbiamo espresso finora, sia in giunta che all’interno della maggioranza, con una costante condivisione di tutte le scelte"

Anno nuovo, deleghe nuove a Nago-Torbole. Con l’inizio del 2023 sono cambiate alcune deleghe tra assessori e consiglieri comunali di Nago - Torbole. In estrema sintesi, il consigliere Giuliano Rosà è stato nominato assessore per politiche sociali, terza età, politiche della famiglia e abitative, politiche della salute e supporto nella gestione delle emergenze. Raccoglie il testimone da Luigi Masato, con l’unica differenza che la delega ai grandi eventi tornerà in capo al sindaco. Il primo cittadino Gianni Morandi ha inoltre confermato la delega ai rapporti coi circoli velici al consigliere Claudio Mandelli spiegando: "È importante mantenere una costante collaborazione con queste realtà, anche in vista degli importanti eventi e competizioni, anche di Coppa del mondo, in programma nei prossimi anni".

L’assessore uscente Masato si vede del resto conferita una delega, a supporto del primo cittadino, sui grandi eventi di rilievo turistico. Rispetto a quest’ultima decisione, il sindaco afferma: "Si valorizza un lungo percorso portato avanti con Luigi 'Vinicio' Masato, iniziato nella precedente consigliatura quando era vicesindaco oltre che assessore al turismo. Per 7 anni ha svolto un lavoro molto importante dal punto di vista qualitativo, con uno spiccato intuito per quanto riguarda gli eventi turistici. Rispetto a Giuliano, invece, so che porterà tutte le sue competenze in ambito sociale, che ha maturato grazie al suo impegno personale e con gli Alpini, da consigliere e ora da assessore: si tratta di un ambito che lui ben conosce".

Cambia la formazione, non gli equilibri. "In conclusione, abbiamo una squadra che cambia parzialmente nella sua formazione, ma non cambiano gli equilibri e resta forte il lavoro di gruppo che abbiamo espresso finora, sia in giunta che all’interno della maggioranza, con una costante condivisione di tutte le scelte. Questo resterà il metodo che seguiremo anche da qui in avanti - conclude il primo cittadino -. Questa è una squadra di cui vado davvero molto orgoglioso. Auguro agli assessori e ai consiglieri 'buon lavoro', soprattutto pensando alle continue nuove sfide che ci troviamo di fronte, con un mondo che cambia sempre più velocemente e che ci impone di essere sempre pronti a comprendere e a saperci confrontare con ogni novità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nago - Torbole, nuove deleghe in giunta e in consiglio: cosa cambia

TrentoToday è in caricamento