rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Politica

Rimborsi eccessivi per le trasferte a Trento, si dimette la consigliera Ladurner

28 anni dell'Svp, era la più giovane eletta in Alto Adige: "Ho commesso degli errori e ne pago le conseguenze"

La consigliera provinciale altoatesina Jasmin Ladurner si è dimessa. Alla base della scelta, alcuni rimborsi irregolari di cui la consigliera, esponente della Südtiroler Volkspartei, avrebbe usufruito nelle trasferte a Trento in occasione del consiglio regionale. La Ladurner, che a 28 anni è la consigliera più giovane eletta nella provincia di Bolzano, avrebbe indicato quattro trasferte in Trentino che in realtà non avrebbe effettuato con la propria macchina, non avendo quindi diritto al rimborso.

"Le dimissioni - annuncia il partito in una nota - sono avvenute in accordo con il segretario Svp Philipp Achammer. Questo passo è stato inevitabile per un comportamento errato. Ladurner merita rispetto per essersi assunta la responsabilità con le dimissioni tempestive. Ringraziamo Ladurner per il lavoro svolto in questi tre anni in consiglio provinciale di Bolzano" conclude il testo.

"Ho commesso degli errori, me ne faccio una ragione e ne traggo le conseguenze", scrive la Ladurner in un comunicato. "Per questo motivo, annuncio che mi dimetto dal mio mandato con effetto immediato. Ringrazio tutte le persone che mi hanno accompagnato e sostenuto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimborsi eccessivi per le trasferte a Trento, si dimette la consigliera Ladurner

TrentoToday è in caricamento