menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comunità, manifesti per il referendum tolti in meno di 24 ore

I manifesti, privi di riferimenti o simboli politici, erano stati affissi sui muri del sottopassaggio del casello di Trento centro e anche sotto il ponte di Martignano, lungo la statale 47 della Valsugana

Sono stati rimossi in pochissimo tempo alcuni manifesti che invitavano a votare "sì" al referendum per l'abolizione delle comunità di valle il prossimo 29 aprile. I manifesti, privi di riferimenti o simboli politici, erano stati affissi sui muri del sottopassaggio del casello di Trento centro e anche sotto il ponte di Martignano, lungo la statale 47 della Valsugana. Come detto non c'erano simboli partitici, anche se il colore prevalente - il verde - fa ovviamente pensare a qualche simpatizzante del Carroccio.

"Prevediamo che succeda ancora e continueremo a rimuoverli", dicono al comando della polizia localei. "Se fossero stati i manifesti del circo di Moira Orfei sarebbero rimasti su", commenta invece, Maurizio Fugatti, segretario della Lega Nord, il partito che ha promosso la raccolta di firme per il referendum abrogativo.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Servizi bar e ristorazione all’aperto: tutte le indicazioni

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Attualità

Governo al lavoro per il pass: come averlo

Attualità

Tutti i canti popolari del Trentino disponibili online

Ultime di Oggi
  • Attualità

    La bozza del decreto riaperture: le nuove regole fino al 31 luglio

  • Attualità

    Sanità, gli ospedali di Borgo e Tione liberi dal Covid

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 4 decessi e +85 nuovi contagi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento