rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Politica Centro storico / Via Torre Verde

Comunità di Valle illegittime come i Comprensori: la Lega torna all'attacco

Con un'interrogzione al presidente Rossi il consigliere leghista Civettini chiede conto delle spese sostenute per le Comunità di Valle dalla loro istituzione fino ad oggi ricordando che la Corte Costituzionale si pronunciò per l'illegittimità dei Comprensori elettivi già nel 1988

Sulle Comunità di Valle, dopo la sospensione di giudizio del Consiglio di Stato, si esprimerà ora la Corte Costituzionale con sentenza definitiva, ma non è la prima volta che degli enti territoriali voluti dalla provincia finiscono sotto la lente d'ingrandimento della massima autorità giuridica dello Stato: nel 1988 la stessa sorte toccò ai Comprensori. A ricordarlo è il consigliere della Lega Nord Claudio Civettini in un'interrogazione al presidente della Provincia.

Il "vizio di forma" sia in quel caso che in questo è il fatto che tali enti, non previsti dalla Costituzione, siano elettivi a suffragio universale, oltre che onerosi per le casse pubbliche. Il carattere elettivo delle Comunità di Valle è ancora una volta, secondo Civettini, un'operazione politica codotta ignorando completamente il pronunciamento della Corte Costituzionale.

Un'operazione costosa: "Al legislatore nel 2006, infatti, non era concesso non conoscere il dettato e,gli effetti della reiterazione di una legge simile nella sostanza,che ha generato un ente intermedio senza averne le competenze e sottraendole ai Comuni,ha prodotto sprechi evidenti,dall’acquisizione delle sedi delle Comunità di Valle,dalla assunzione di personale con dubbi passaggi di gestione tra enti,e deliberazioni,spese di gestione e di rappresentanza,i cui costi,vanno ora quantificati e risarciti alle tasche dei contribuenti".

E' proprio sui costi che la Lega chiede chiarezza interrogando il presidente della Provincia su affitti, acquisto di sedi, spese del personale, budget per azioni dirette, costi di gestione oltre a chiedere come si sia potuta varare la legge del 2006 che istituì le Comunità di Valle contro le ordinanze della Corte Costituzionale del 1988. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunità di Valle illegittime come i Comprensori: la Lega torna all'attacco

TrentoToday è in caricamento