A Cimone è stato istituito l'assessorato alla Gentilezza

Novità nel Comune tristemente noto, fino a qualche anno fa, per la litigiosità dei suoi rappresentanti politici

Quando ci vuole, ci vuole: a Cimone c'è un nuovo assessore, l'assessore alla Gentilezza. La delega è stata affidata alla consigliera comunale Rosanna Frizzi. Ci voleva: sì perchè il Consiglio comunale del piccolo borgo tra Aldeno ed il Bondone in passato è stato tristemente noto per sedute finite non proprio con "rose e fiori", per usare un eufemismo.

Finalmente il Comune ha deciso di attivare il percorso, promosso dall'associazione Cor et Amor e dal movimento Mezzo Pieno, che come si intuisce dal nome punta a portare un po' di ottimismo in paese. Il percorso ha portato all'istituzione di un assessore alla Gentilezza, uno dei 34 in Italia.

Tra le sue mansioni, riferisce l'Ansa, ci sarà il rafforzamento dei comportamenti positivi tra cittadini, la promozione del senso di comunità e della buona educazione tra compaesani. L'auspicio è che i primi a dare l'esempio adottando buone maniere siano proprio i componeti del Consiglio comunale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Casting per un film in Trentino: cercansi comparse dall'aspetto nordico

  • A Bolzano tornano i voli di linea: Roma, Sicilia, Vienna

  • Si schianta con gli sci a Madonna di Campiglio: non ce l'ha fatta Cristina Cesari

  • Campiglio, drammatico incidente sugli sci: gravissima una ragazza di 25 anni

  • Fermato perché ha i pedali rotti, in auto nasconde 400mila euro di coca: arrestato

  • Ragazza aggrappata al parapetto, in piedi in mezzo al ponte Mostizzolo: il salvataggio

Torna su
TrentoToday è in caricamento