A Cimone è stato istituito l'assessorato alla Gentilezza

Novità nel Comune tristemente noto, fino a qualche anno fa, per la litigiosità dei suoi rappresentanti politici

Quando ci vuole, ci vuole: a Cimone c'è un nuovo assessore, l'assessore alla Gentilezza. La delega è stata affidata alla consigliera comunale Rosanna Frizzi. Ci voleva: sì perchè il Consiglio comunale del piccolo borgo tra Aldeno ed il Bondone in passato è stato tristemente noto per sedute finite non proprio con "rose e fiori", per usare un eufemismo.

Finalmente il Comune ha deciso di attivare il percorso, promosso dall'associazione Cor et Amor e dal movimento Mezzo Pieno, che come si intuisce dal nome punta a portare un po' di ottimismo in paese. Il percorso ha portato all'istituzione di un assessore alla Gentilezza, uno dei 34 in Italia.

Tra le sue mansioni, riferisce l'Ansa, ci sarà il rafforzamento dei comportamenti positivi tra cittadini, la promozione del senso di comunità e della buona educazione tra compaesani. L'auspicio è che i primi a dare l'esempio adottando buone maniere siano proprio i componeti del Consiglio comunale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croce Bianca di Trento piange Silvio Maestrelli: la triste scomparsa del ragazzo

  • Campitello di Fassa, ha un infarto al mercatino di Natale: in prognosi riservata

  • Treni, dopo il diretto per Milano arriva anche il Bolzano-Vienna

  • La leggenda di Santa Lucia, "collega" di Babbo Natale

  • Incidente mortale sulla A22: furgone contro un camion

  • Luci soffuse e radio spenta, così un barbiere di Rovereto taglia i capelli ai bimbi autistici

Torna su
TrentoToday è in caricamento