Scuola: IDV, no ad accorpamenti istituti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

L'Italia dei Valori si dichiara "profondamente contraria" ad ogni ipotesi di accorpamento degli istituti scolastici in Trentino, "primo passo di una desertificazione sociale che porterebbe all'impoverimento di interi territori più periferici, che invece andrebbero tutelati e valorizzati". Lo dice in una dichiarazione il segretario provinciale di Trento di Idv Salvatore Smeraglia, che sulla vicenda chiede "chiarezza" alla Giunta provinciale.
"Intere comunità rimarrebbero sguarnite di istituti, con ciò creando profondi disagi alle famiglie che saranno costrette ad affrontare spostamenti più lunghi e complessi per raggiungere i fondovalle. Una razionalizzazione siffatta - ha aggiunto - dimentica colpevolmente anche il ruolo di presidio sociale delle scuole, e per questo motivo ci opporremo agli accorpamenti. Buonsenso sì, chiusure indiscriminate ispirate solo da criteri numerici no".
Torna su
TrentoToday è in caricamento