menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centrale Unica e conflitto d'interessi, Rossi: "Nessun annullamento, valuteremo"

Il presidente della Provincia sul presunto caso di conflitto d'interessi: "Nessuno nega le sollecitazioni ma il concorso non è stato annullato, entro venerdì la Giunta valuterà il caso"

"Sul concorso per il personale della nuova Centrale Unica di Emergenza non c'è nessuna delibera o atto che ne annulli il concorso, la Giunta si prende tempo fino a venerdì per verificare, valutare e approfondire". A parlare è il Presidente della Provincia e, forse è questo di caso di sottolinearlo, avvocato Ugo Rossi. La dichiarazione è stata raccolta dall'Ansa nel corso di una conferenza stampa convocata proprio per chiarire la situazione.

Rossi interviene dopo un lungo silenzio sulla bufera che ha investito l'incarico affidato attraverso concorso. La dirigente del CUE Luisa Zappini conosceva infatti almeno uno dei tre candidati: è stata lei stessa a confermarlo negando però che si possa parlaredi conflitto di interessi. L'affidamento non sarebbe dunque annullato ma, per così dire, sospeso fino ad accertamenti completati. "Valuteremo se nelle modalità di procedura del concorso siano emerse problematiche di carattere tecnico - ha concluso il presidente - nessuno nega però le sollecitazioni pervenute dalle interrogazioni e dalle dichiarazioni della dottoressa Zappini". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Covid, sintesi del nuovo Dpcm

Attualità

Giovo è in zona rossa, cosa si può fare?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento