Prostitute positive al covid, la proposta : "Riaprire le case chiuse, imitiamo la cattolicissima Austria"

La proposta del candidato alla presidenza della Regione Veneto, Antonio Guadagnini

Repertorio

«Va imitato il modello della cattolicissima Austria: è impossibile debellare la prostituzione, c'è sempre stata e sempre ci sarà. E allora tanto vale farci i conti. Prendiamo adesso il caso del Covid con due prostitute positive tra Vicenza e Venezia e un'altra a Modica in Sicilia, e chissà quante altre. Io penso che in Austria queste cose non succedono perchè le prostitute sono controllatissime e se succede qualcosa chiudono la casa di tolleranza e tutelano tutti. È un modello che va copiato anche in Italia ed inizieremo dal Veneto poiché la legge Merlin ha fallito». Queste le parole del consigliere regionale e candidato alla presidenza della Regione Veneto Antonio Guadagnini, intervenuto al programma radiofonico Il Morning Show di Radio Cafè. 

Fisco e salute

All'obiezione dei conduttori del programma circa una sconfitta dello Stato nella riapertura delle case chiuse Antonio Guadagnini ha aggiunto «la vera sconfitta dello Stato è l'inefficacia della legge Merlin che ha chiuso sessant'anni fa le case di tolleranza mettendo in strada migliaia di donne che si vendono senza controllo, senza tassazione e finendo vittime di tratta e criminalità. Io sono a favore della prostituzione controllata, in nessun angolo del mondo si è tolto questo problema e allora tanto vale gestirlo, tanto che la Corte di Cassazione ha definito la prostituzione una "libera professione". In Germania il gettito fiscale dalla prostituzione sfiora i 5 miliardi di euro l'anno». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neonato morto a 30 ore dalla nascita: dramma all'ospedale di Rovereto

  • Freddo intenso, anche 10° sotto la media: il riscaldamento si può già accendere

  • Galleria di Martignano: testa-coda sull'asfalto bagnato poi si schianta contro il guard rail

  • Cervo investito sulla statale: "In quel tratto succede una volta al mese"

  • Coronavirus, un altro studente positivo: classe in quarantena e lezioni online

  • Camion blocca l'ambulanza su una strada di montagna: "E' l'ennesima volta, ora basta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento