rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Politica Centro storico / Via del Brennero

Anche la Lega al Brennero per difendere l'Austria: "Decisione sacrosanta"

Brennero rovente: domani il presidio della Lega in difesa della decisione austriaca di ripristinare la frontiera, sabato catena umana del PD in difesa dei migranti

"La decisione dell’Austria di ripristinare la frontiera al Brennero ha scosso gli animi di buonisti e radical chic che probabilmente ritengono più importanti i profughi, o meglio i presunti profughi, piuttosto che la difesa dei confini e dei propri concittadini. La decisione a parere nostro è invece sacrosanta e evidenzia la serietà di uno Stato che in primo luogo pensa al bene del suo popolo". La Lega risponde così allla "catena umana" lanciata dal PD regionale per sabato al Brennero in difesa dei diritti dei migranti con una manifestazione di segno opposto: l'appuntamento è per domani, giovedì  18 febbraio, al confine per un presidio per ribadire l'allarme di "flussi incontrollati" e chiedere "un'azione forte da parte delle due Province contro un Governo ed un'Europa incapaci". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche la Lega al Brennero per difendere l'Austria: "Decisione sacrosanta"

TrentoToday è in caricamento