Comune di Trento, Andreatta ai sindacati: nessun aumento delle tasse

Lo ha detto il sindaco di Trento, Alessandro Andreatta, nel corso dell'incontro avuto con i segretari di Cgil, Cisl e Uil, Franco Ianeselli, Lorenzo Pomini e Walter Alotti per un aggiornamento sui documenti di programmazione, dopo la definizione della manovra finanziaria provinciale

Malgrado una riduzione di spesa per il 2017 pari a 8.867.000 euro, il prossimo bilancio del Comune di Trento "non prevede alcun aumento della tassazione e aggiorna solo in minima parte le tariffe, non toccando in particolare quelle relative ai servizi per l'infanzia, grazie all'accordo raggiunto con la Provincia". Lo ha detto il sindaco di Trento, Alessandro Andreatta, nel corso dell'incontro avuto con i segretari di Cgil, Cisl e Uil, Franco Ianeselli, Lorenzo Pomini e Walter Alotti per un aggiornamento sui documenti di programmazione, dopo la definizione della manovra finanziaria provinciale e prima del deposito della documentazione che sarà sottoposta all'approvazione del Consiglio comunale. Andreatta ha poi ricordato la grande novità del Documento unico di programmazione (Dup), che verrà approvato per la prima volta quest'anno e che a regime verrà presentato annualmente a luglio per essere poi definito entro il 15 novembre. Il documento avrà una valenza strategica, con riferimento all'intera consiliatura, ma anche operativa, definendo obiettivi sia in riferimento all'anno di bilancio che al triennio finanziario.

In questo ambito ha rilevato la rinnovata attenzione del Comune in materia di progetti europei, approvando la decisione della Provincia di istituire un ufficio che sia di supporto in questa materia a tutti i Comuni, e ha ricordato l'istituzione di un gruppo di lavoro congiunto che valuterà tempi e modi di attuazione del passaggio nei ruoli provinciali del personale ausiliario delle scuole materne, un'ipotesi aperta ormai da
molti anni. Il sindaco si è soffermato quindi su alcuni progetti che sono in fase di valutazione e di definizione da parte dell'amministrazione comunale, come la riqualificazione del quartiere di San Bartolomeo, il nuovo impianto natatorio e il recupero dell'area urbana adiacente al Centro servizi culturali S. Chiara.
 

Potrebbe interessarti

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Rovereto, scoperte due specie arboree ignote alla scienza

  • Spettacolare protesta degli Schuetzen: coprono 600 cartelli tedeschi

  • Brenta: chiuse le ferrate Detassis e Bocchette Centrali

I più letti della settimana

  • Motociclista perde la vita al passo Tonale

  • Enorme masso cade sulla strada del passo Gavia: foto impressionanti

  • Cosa fare a Trento nel week-end: musica dal vivo, feste e castelli aperti

  • Tragedia in alta quota, sbatte contro la parete e precipita: morta base jumper di 30 anni

  • Incidente sulla A22, schianto auto-camion: traffico in tilt

  • Orso: dopo le api questa volta la vittima è una mucca, uccisa a passo Oclini

Torna su
TrentoToday è in caricamento